In quali casi scegliere la tecnica all on four?

Cosa sono gli impianti endossei

L’implantologia endossea è attualmente la più diffusa e consiste nell’impianto di protesi dentarie, principalmente in titanio, e si divide in due grandi scuole: quella svedese e quella italiana.
Alla scuola svedese dobbiamo riconoscere l’utilizzo della metodica detta di osterointegrazione ossia quella che sfrutta l’osso della mandibola come base dove poter impiantare la nostra protesi dentaria.
Questa tecnica si basa sull’utilizzo di una vite in titanio che, inserita nell’osso mandibolare fungerà da perno sul quale avverrà la connessione con la nostra protesi.
Lo sviluppo di questa tecnica ha consentito la riduzione dell’invasività dell’intervento chirurgico e, non meno importante, la riduzione dei tempi di recupero.
L’osteointegrazione per di più consentirà al nostro impianto di essere integrato e inglobato all’osso mandibolare, rendendolo molto più forte e sicuro rispetto ai metodi precedentemente adoperati.
L’implantologia di scuola italiana invece è storicamente meno diffusa rispetto a quella svedese, anche se concettualmente è da considerare molto importante visto che a questa dobbiamo riconoscere l’utilizzo del carico immediato (più rapido e meno invasivo) e la diffusione del titanio come materiale principale presente negli impianti dentari.
Il Titanio puro o le leghe da esso derivanti, sono infatti un materiale che riduce al minimo il rigetto post operatorio e nella stessa maniera riduce le infezioni che potrebbero derivare dal contatto con l’osso mandibolare e la gengiva.
Anzi il titanio, grazie alle sue caratteristiche, facilità l’osteointegrazione aumentando la riuscita dell’impinato dentale.

Metodiche e protocolli operativi

Le metodiche di implantologia sono essenzialmente due: quella a due fasi e quella ad una fase.
La prima prevede due fasi, quella sommersa che consiste nell’inserimento dell’impianto nella zona sottomucosa, e la riapertura dopo 2-6 mesi della stessa per avvitare il pilastro dentale sulla vite.
La seconda tecnica, quella All on four che attuano anche i dentisti di Palermo consiste nell’inserimento immediato dell’impianto, facendo emergere la testa dello stesso e consentendo la guarigione con gli stessi tempi della precedente metodica.
Per cio che concerne quelli che sono i protocolli operativi ci sono delle condizioni necessarie dalle quali non si può prescindere per poter effettuare un impianto dentale.
È necessario avere una certà quantità di osso mandibolare sul quale si poggerà il nostro impianto, l‘assenza di bruxismo e un buon supporto parodontale.
Il fumo, il diabete e l’uso di medicinali antidepressivi sono nemici della osteointegrazione e della durata dell’impianto stesso.

sorriso nuovo con all on four

Prezzi degli impianti endossei

Il costo di questi impianti varia a seconda del numero di denti e di impianti di cui necessitiamo e del materiale e della tecnica che verrà adoperata per realizzarlo.
I costi partono da un minimo di 600 euro fino ad un massimo di 2.000, e varia a seconda delle zone geografiche del paese, delle difficoltà di estrazione, del materiale utilizzato e della gestione dello studio dentistico.
Una protesi in resina costerà meno di una in 34ceramica, una protesi mobile avrà costi differenti rispetto ad un altra, ed il costo varia anche in base al numero delle corone impiegate per realizare la protesi.
Spesso vengono proposti anche degli impianti low-cost, sopratutto all’estero, a prezzi competitivi e a primo impatto convenienti; ciò però scatturisce dall’influenza di alcuni fattori.
Questi sono: l’impiego di personale sottopagato, l’utilizzo di materiali di seconda scelta o di fascia bassa, riduzione delle tempistiche di terapia riabilitativa che potrebbero inficiare il risultato finale, adozione scorretta di prezzi “civetta” ai quali vanno poi sommate cifre non conteggiate nel preventivo.
Insomma bisogna stare attenti e rivolgersi a centri e studi dentistici di comprovata affidabilità a cui affidare la cura della propria salute orale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *