Come rimediare ai denti ingialliti

contro i denti gialli le faccette dentali

Il problema dei denti gialli è una croce abbastanza dura da portare per chi ha questo tipo di difetto estetico che porta sfortunatamente la povera “vittima” a vivere costanti situazioni di imbarazzo e di disagio nel portare avanti ottimali relazioni interpersonali.

Il sorriso è, infatti, la prima cosa che balza agli occhi del proprio interlocutore durante una conversazione, ed il non poter mostrare la propria dentatura è veramente limitante anche a livello psicologico. Chiunque sa che i denti bianchi valorizzano l’aspetto di una persona rendendola più gradevole alla vista e dando l’impressione di positività e pulizia.

PERCHE’ I DENTI INGIALLISCONO?

dentista per sbiancare i denti con faccette dentaliMolte, troppe, ma ancor poco certe le cause che scatenano questa reazione che porta i denti ad assumere quel tipico colore giallastro, che può presentarsi anche nella persona più meticolosa nella pulizia orale. Quanti, dopo aver accuratamente lavato i denti, si accorgono di imperfezioni o di antiestetiche macchiette? Questo perchè molti degli alimenti che si consumano abitualmente contengono alcuni pigmenti che si fissano prepotentemente tra gli strati superficiali dello smalto. A volte può addirittura raggiungere la dentina, che è lo strato subito successivo allo smalto.

Una delle cause più comuni è l’assunzione spropositata di bibite gassate colorate e di caffeina, ma la maggior parte degli studiosi ritiene che sia il tabacco il principale agente ad intervenire nel processo di ingiallimento. Il connubio “fumatore-denti gialli” è l’esempio per antonomasia.

COME RIMEDIARE ALL’INGIALLIMENTO?

Un consiglio per chi assume abitualmente tabacco sarebbe quello di smetter di fumare, sia per, appunto, tornare ad un normale colorito della propria dentatura, sia per evitare di incorrere a problemi di salute ben più grossi e seri. Importante è curare la propria igiene orale soprattutto ricorrendo a dentifricio e spazzolino subito dopo aver mangiato quei cibi che si ritengono dannosi per i propri denti. Per la prevenzione dei denti gialli si consiglia poi sia una cura personale dell’apparato dentario, sia a livello professionale, infatti è raccomandata una visita di controllo ed una accurata pulizia almeno ogni anno, se non ogni sei mesi.

ESISTONO RIMEDI CASALINGHI?

I famosi e tradizionali “rimedi della nonna” propongono di combattere questo problema spolverizzando (in maniera moderata) un pizzico di bicarbonato di sodio sullo spazzolino, faendo un veloce lavaggio e prestando particolare attenzione a non usarne più del dovuto per evitare sanguinamenti gengivali o addirittura incorrere ad un grave danneggiamento dello smalto.

Invece non tutti conoscono l’effetto benefico e rinfrescante della salvia, infatti lo strofinamento di una foglia di questa, può contrastare efficacemente il fastidiosissimo problema.

Oltre ai rimedi casalinghi poi, esistono alcune tecniche da effettuare in studio riguardanti lo sbiancamento professionale (il bleaching professionale con bicarbonato di sodio ad esempio). Per chi invece preferisce affidarsi a un professionista invece che a un metodo fai da te può trovare nelle faccette dentali una soluzione contro i denti ingialliti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *