Turismo dentale: applicare gli impianti dentali all’estero

Applicare gli impianti dentali all'estero

 

Il Turismo dentale è da evitare, molti pazienti hanno rischiato

 

Non sono rare le testimonianze di persone che lasciandosi ingannare dal prezzo ‘troppo conveniente’ per farsi installare degli impianti dentali, si sono recati all’estero per le loro cure dentistiche. E’ un procedimento da evitare assolutamente perché senza nulla togliere a quei professionisti esteri, molti di loro non hanno la competenza e la pratica di quelli italiani.

Riflettete bene prima di compiere un viaggio simile che potrebbe apportare seri problemi al vostro cavo orale poiché non potete sapere se le metodiche utilizzate sono esatte e se la strumentazione usata è sterilizzata e certificata.

Purtroppo con la scarsa pulizia o con materiali non corrispondenti a quelli conformi, si potrebbe avere un rigetto che vi farebbe perdere l’intero impianto con ripercussioni sgradevoli sulla salute dell’intero organismo.

 

Le grandi metropoli offrono professionisti di pregio e rara bravura

 

Nonostante il prezzo veramente minimo che vi offrono gli specialisti esteri, cercate di evitare questi viaggi che potrebbero rivelarsi un fallimento. Riflettete su quello che state per fare e cercate sul web le testimonianze di pazienti che hanno avuto problematiche anche significative dopo installazioni di impianti dentali non realizzati con sapienza.

Grandi metropoli come Torino e Milano offrono specialisti prestigiosi che in sole 48 ore ripristineranno il vostro sorriso e se la cifra da pagare sarà leggermente più alta di quella proposta all’estero, avrete però, la garanzia che le vostre protesi dureranno a vita!

Inoltre, queste cittadine sono attrezzate con strutture apposite dove soggiornare per qualche giorno, giusto il tempo necessario affinché un nostro specialista possa installarvi un impianto dentale con la tecnica All on Four o qualsiasi altra metodica che riterrà idonea per ripristinare il vostro sorriso.

 

All’estero paghereste solo la metà del lavoro effettuato in Italia

 

 

Non lasciatevi abbindolare dalla parcella fin troppo bassa poiché non sempre si trovano professionisti onesti. Spesso vengono utilizzati materiali non puri come il titanio che per eccellenza è l’elemento usato in odontoiatria perché accettato dall’organismo e che si presta ad una perfetta osteointegrazione.

Attenti anche alle certificazioni e al consenso informato che dovete firmare su di un modulo che lo stesso dentista provvederà a fornirvi. Un altro problema abbastanza rilevante è la lingua locale che potreste non conoscere e quindi incorrereste nel rischio di non interpretare bene alcune notizie.

Dovreste portare con voi un interprete per comprendere appieno l’intervento che dovrete effettuare. Infine, se si dovesse presentare una situazione d’urgenza tipo un’infezione, non sarebbe conveniente ripetere un viaggio così lungo per risolvere la situazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *